Cos'è il Rebirthing

"Lo Yogi che immette il respiro inalante nel respiro esalante, e il respiro esalante nel respiro inalante, tramite Pranapanagati porta la vita e la morte sotto il suo controllo e giunge alla Conoscenza trascendente".
Bhagavad Gita IV, 29)

Questo verso magistrale del Canto del Beato, considerato come il testo sacro più importante della spiritualità induista e quint'essenza dei Veda, ci dice che questa antica tecnica respiratoria, denominata in tempi moderni Rebirthing da Leonard Orr, in sanscrito si chiamava originariamente Pranapanagati ed era conosciuta e praticata da Yogi sia induisti che buddisti.

Il Pranapanagati veniva trasmesso da Maestro a discepolo tramite iniziazione e il suo scopo primario era la Rinascita Spirituale dell'individuo.

Rebirthing significa letteralmente "rinascita", intesa questa come rinnovamento e nuova scoperta del sé e come possibilità di rivivere i vissuti psicofisici ed emozionali della nascita e del nostro vissuto prenatale.

Attraverso il lavoro psico-corporeo del Rebirthing puoi attuare una vera e propria ristrutturazione cognitiva ed emotiva dell'esperienza pre e perinatale.

Il metodo si ispira all'approccio cognitivista e ai principi della psicologia transpersonale.
Il fondamento si basa sulla possibilità di attuare il cambiamento positivo che desideri operando in particolare sugli aspetti del sé afferenti alla sfera cognitiva, estesi a quella emotiva, quali:

  • le rappresentazioni mentali
  • l'autoconsapevolezza
  • la comunicazione
  • la motivazione
  • il superamento dei conflitti
  • le abilità di valutazione
  • la risoluzione dei problemi

Il Rebirthing non agisce positivamente solo nel campo di ciò che per te é oggettivamente verificabile, ma si orienta nelle tue realtà superiori, quelle esperibili da te solo soggettivamente, realtà che sfuggendo ad ogni codificazione scientifica sono state collocate nell'area della mistica e della metafisica.

Il Rebirthing utilizza due tecniche: una fisica e una mentale:

La tecnica fisica: la coscienza del respiro
Respiri profondamente e dolcemente in modo circolare e consapevole nel silenzio di un luogo confortevole, sdraiato e rilassato per un tempo variabile da 30 a 60 minuti.
Respirando così la tua mente conscia ed inconscia iniziano a "comunicare".
L'ansia si dissolve, contatti il tuo Sè e ti liberi di emozioni e di pensieri nascosti che limitavano la tua vita.

La tecnica mentale: la coscienza del pensiero
La realtà che percepisci non ha altro significato che quello che gli dai.
L'origine di questo significato è nell'interpretazione che hai dato al tuo vissuto, dal concepimento fino ad oggi.
Grazie al Respiro, abbinato alle tecniche della consapevolezza del pensiero, diventi cosciente delle percezioni e delle convinzioni che creano la tua realtà e integrandole costruttivamente il tuo mondo "interiore" si trasforma e così anche la tua vita.

Share on Pinterest
There are no intro image.
Share with your friends








Submit
Seguici su
Facebook

enrica-facebookriccardo-ronzonimelissa-facebook





camminamente facebook smalllocandina-effeemmestudioProf-Cannella-facebook



icona facebook macromamma

Copyright © 2007 CamminaMente. Tutti i diritti riservati. Ripubblicazione o distribuzione dei contenuti sono espressamente vietate senza permesso scritto.| c.f. 94132270367

Privacy | Sitemap | Credits

CamminaMente usa i cookie,

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di offrire servizi utili ai visitatori. In nessun caso i dati raccolti verranno utilizzati per scopi diversi dalla nevigazione ed utilizzo del sito camminamente.it