Precisazione

precisazione-reflessologia-melissa-ranuzzi
Salve a tutti, purtroppo nella fase di correzione della bozza dell'articolo sulla reflessologia plantare, mi è sfuggita una piccola imprecisione che riguarda il periodo in cui possiamo intravedere l'inizio di quella che verrà conosciuta appunto come reflessologia plantare e per dovere di cronaca , vorrei indicarvelo.
Erroneamente ho scritto metà '800, ma in realtà avrei dovuto scrivere metà '900, indicativamente.

Siamo intorno agli anni '20 quando Eunice Ingham approfondisce gli studi del Dott. Fitzgerald, il medico otorinolaringoiatra che aveva trovato relazioni tra le compressioni delle dita delle mani, gomiti, polsi , caviglie e dita dei piedi al fine di portare analgesie in altre zone del corpo.

Appassionandosi a tutto ciò, si concentrò soprattutto su mani e piedi, e notò che proprio i piedi risultavano particolarmente sensibili.
Sperimentando, riuscì a tracciare quella che possiamo indicare come prima mappa reflessologica e siamo arrivati ai primi anni '30, poi nel 1938 pubblica il suo primo lavoro "Stories the Feet Can Tell" – "Storie che i Piedi possono raccontare".

Grazie a tutti,

Melissa Ranuzzi   
Reflessologa Zu
Operatrice DBN 
icona-pdf  facebook

Bibliografia
Vol.1 di REFLESSOLOGIA ZU – VIA DI INIZIAZIONE AL TAO di Alfredo Esposito Baldassarre, Edizioni ZU CENTER

Per informazioni e trattamenti
Share on Pinterest
There are no intro image.
Share with your friends








Submit
Seguici su
Facebook

enrica-facebookriccardo-ronzonimelissa-facebook





camminamente facebook smalllocandina-effeemmestudioProf-Cannella-facebook



icona facebook macromamma

Copyright © 2007 CamminaMente. Tutti i diritti riservati. Ripubblicazione o distribuzione dei contenuti sono espressamente vietate senza permesso scritto.| c.f. 94132270367

Privacy | Sitemap | Credits